I LIBRI DELL’ISREC DI SAVONA. 3° INCONTRO – Presentazione del volume di Giuseppe MILAZZO “Il sangue e gli ideali. Parte prima: Il Biennio Rosso” (Venerdì 15 gennaio 2021) con Fabrizio LORETO (Università di Torino)

Dalla ricerca storica alla didattica della storia
I libri dell’ISREC di Savona

Terzo incontro in streaming
Presentazione del volume a cura dell’ISREC

Giuseppe MILAZZO

Il sangue e gli ideali. Cronaca degli eventi che infiammarono Savona tra il 1919 e il 1924. Parte Prima: Il Biennio Rosso

Editrice Impressioni Grafiche, Acqui Terme 2020

VENERDÌ 15 Gennaio 2021, ore 16.00-17.30

Interviene con l’autore
Fabrizio LORETO, docente di Storia contemporanea all’Università di Torino

Coordina
Giosiana CARRARA, Direttore scientifico e didattico ISREC

Dopo l’iniziativa dedicata alla ricerca storica di I. GUERRINI e M. PLUVIANO su Savona, 1º marzo 1944: lo sciopero, il terzo incontro del Corso di formazione ISREC “Dalla ricerca storica alla didattica della storia” prevede la presentazione del volume di Giuseppe MILAZZO, Il sangue e gli ideali. Cronaca degli eventi che infiammarono Savona tra il 1919 e il 1924. Parte Prima: Il Biennio Rosso, pubblicato da Editrice Impressioni Grafiche di Acqui Terme nel 2020.

Con Giuseppe MILAZZO interviene il prof. Fabrizio LORETO, docente di Storia contemporanea all’Università di Torino. L’iniziativa è ideata e coordinata da Giosiana CARRARA, Direttore scientifico e didattico ISREC.

Nell’incontro ci si propone di riflettere sul Biennio Rosso sia a livello nazionale sia locale.

Sul piano nazionale, i fatti del 1919-1920 vengono esaminati da un duplice punto di vista. Da un lato, si rapportano alla violenza della Grande Guerra e alla crisi socio-economica del primo dopoguerra. Dall’altro lato, sono posti in relazione alle inedite dinamiche che improntano il passaggio dall’Ottocento al Novecento con l’ascesa della società di massa, l’affermazione di strati sociali dapprima esclusi, la complessità della rappresentanza politica e sindacale nel mondo del lavoro e i concreti limiti alla costruzione di una possibile alternativa democratica.

Sul piano della storia locale, grazie all’originale lavoro di Giuseppe Milazzo, dapprima si contestualizza la criticità delle condizioni di vita e di lavoro a Savona all’indomani del Primo conflitto mondiale. L’attenzione si focalizza quindi sulla pluralità dei soggetti che si fanno interpreti del malcontento popolare e si ragiona sull’inconciliabilità delle proposte politiche alternative al vecchio sistema liberale. Infine si analizzano le loro conseguenze: crescente conflittualità urbana, moltiplicazione delle agitazioni nelle fabbriche e diffusione della violenza, infausti prodromi all’involuzione autoritaria dello Stato.

La presentazione si svolge in diretta streaming VENERDI’ 15 Gennaio 2021, alle ore 16.00-17.30, sulla piattaforma Zoom. Gli iscritti al Corso ISREC Giovedì 14 gennaio riceveranno il link per il collegamento all’incontro e, successivamente, verranno loro inviati materiali didattici con proposte di percorsi di Storia e di Educazione civica da attivare nelle classi.

Per informazioni e per singole richieste di partecipazione a questo incontro, scrivere entro Mercoledì 13 gennaio a isrec@isrecsavona.it