Verità, menzogne e rimozioni nella storia contemporanea al tempo di Internet – Corso di Formazione ISREC a.s. 2018-2019

Ci rivolgiamo a tutti gli insegnanti, alla cittadinanza e agli studenti interessati per riflettere sulle modalità della comunicazione storica all’epoca del web. Ne parleremo con relatori di alto profilo scientifico, come gli storici Stefano Pivato, Marcello Flores e Filippo Focardi e con noti formatori di didattica della storia quali Tommaso Baldo e Flavio Febbraro.

Ci rivolgiamo a tutti gli insegnanti, alla cittadinanza e agli studenti interessati per riflettere sulle modalità della comunicazione storica all’epoca del web. Ne parleremo con relatori di alto profilo scientifico, come gli storici Stefano Pivato, Marcello Flores e Filippo Focardi e con qualificati formatori di didattica della storia quali Tommaso Baldo e Flavio Febbraro.

Presentazione

Rivolto agli insegnanti, alla cittadinanza e agli studenti interessati, il Corso affronta le modalità della comunicazione storica nell’epoca del web. Da un lato, cerca di risalire alle cause dei cortocircuiti temporali diffusi nel discorso pubblico, connessi ad usi ed abusi della storia, e di analizzare la natura dei pervasivi vuoti di memoria tra le giovani generazioni. Dall’altro, intende fornire strumenti adeguati per una didattica che guardi alla storia del presente ricorrendo a strategie innovative e, con azioni individuali e/o di gruppo, sia in grado di configurare didatticamente temi o problemi riconducendoli a brevi percorsi da inserire nel curricolo.

Lo scopo è di sollecitare una lettura critica del presente che affondi le sue radici nella coscienza storica individuale e collettiva.

Struttura

Il Corso prevede un’Unità formativa di 25 ore comprensive di: 5 lezioni frontali (di 3 ore ciascuna) e 10 ore di approfondimento da spendersi o tramite studio individuale o con attività svolte nelle classi su temi inerenti al Corso.

Si conclude con incontri di restituzione finale aperti al pubblico da tenersi presso le sedi scolastiche dei docenti che hanno attivato progetti facoltativi con gli studenti.

Programma

Scarica la brochure

Venerdì 23 novembre 2018 (ore 16) – Aula Magna Liceo “Grassi”, via Corridoni 2 – Savona

Uso e abuso della storia e vuoti di memoria nelle giovani generazioni

Stefano PIVATO (Storia dei processi socio-economici globali, Università di Urbino)

– Lunedì 17 dicembre 2018 (ore 16) – Aula Magna Liceo “Grassi”

Negazionismi: una mappa globale

Marcello FLORES (Storia contemporanea e Storia comparata, Università di Siena)

– Martedì 15 gennaio 2019 (ore 16) – Aula Magna Liceo “Chiabrera-Martini”, via Aonzo 2 – Savona

Dopo l’89. Culture e politiche della memoria in Europa e in Italia

Filippo FOCARDI (Storia contemporanea, Università di Padova)

Giovedì 21 Febbraio 2019 (ore 16) – Aula Magna Liceo “Chiabrera-Martini”

La didattica della storia come insegnamento all’uso critico del web

Tommaso BALDO (Didattica della storia, Fondazione Museo Storico del Trentino)

– Martedì 26 febbraio 2019 (ore 16) – Aula Magna Liceo “Chiabrera-Martini”

Wikipedia, la palestra della storia pubblica: tre anni di sperimentazione didattica

Flavio FEBBRARO (Istituto piemontese per la storia della Resistenza e della società contemporanea)

Iscrizione e costo

L’iscrizione va effettuata entro Venerdì 23 novembre 2018. Il costo è di 20 euro.

Gli insegnanti possono scegliere di iscriversi al Corso in uno di questi modi:

a) Sulla piattaforma SOFIA del Miur (www.istruzione.it/pdgf/). Il numero identificativo del Corso è 22602; l’acquisto va effettuato online tramite la “Carta del docente”.

IMPORTANTE! Congiuntamente all’iscrizione va inviata una e-mail all’indirizzo isrec@isrecsavona.it (con all’oggetto: Iscrizione Corso ISREC) specificando: Nome, Cognome, Indirizzo e-mail, Numero di telefono, Scuola di appartenenza, Materia insegnata. Alla e-mail occorre allegare il Codice del buono generato con la “Carta del docente”.

Soltanto in questo modo, infatti, l’Isrec potrà attestare l’avvenuto pagamento del Corso e procedere alla validazione ed acquisizione del buono.

b) Con iscrizione tramite il Modulo allegato e versamento della quota su appuntamento presso la sede ISREC oppure Venerdì 23 novembre (ore 15.30), presso l’Aula Magna del Liceo “Grassi” di Savona, prima dell’inaugurazione del Corso.

Il Corso è gratuito per gli studenti.

Frequenza necessaria

Almeno il 75% della durata complessiva (ossia 19 ore)

Direzione Corso

Prof. ssa Giosiana Carrara, docente distaccata dal Miur su progetto nazionale presso USR per la Liguria con utilizzo all’ILSREC e Direttore didattico dell’ISREC di Savona

Per iscrizioni e informazioni

Giosiana Carrara c/o Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea della provincia di Savona (ISREC).

Orario: Lunedì, Mercoledì e Giovedì (h. 9.30 – 12.30).

Sede: via Maciocio 21r, 17100 Savona.

E-mail isrec@isrecsavona.it

Tel. 019 813553 e cell. 340 6113128

Riconoscimento

L’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea della provincia di Savona (ISREC) è parte della Rete degli istituti associati all’Istituto Nazionale Ferruccio Parri (ex Insmli) riconosciuto agenzia di formazione accreditata presso il Miur (L’Istituto Nazionale Ferruccio Parri con la rete degli Istituti associati ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *