Alle fonti della Storia – Ciclo di incontri


Il ciclo è rivolto ai docenti, agli studenti interessati e alla cittadinanza

Aula Magna del Liceo “Chiabrera-Martini” Via Aonzo 2, Savona

PRESENTAZIONE

Il progetto – rivolto in particolare alla scuole (ciascun partecipante agli incontri programmati, docente o studente, potrà ricevere un attestato firmato dal Presidente della Fondazione ISREC) ma aperto a tutta la cittadinanza – si articola in tre parti, corrispondenti a tre distinti incontri pomeridiani dedicati a tre diverse “fonti della Storia”:

  • Il Dizionario della Resistenza in Liguria, edito da De Ferrari per conto dell’Istituto Ligure per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea “Raimondo Ricci” nella nuova edizione del 2021, curata dai proff. Franco Gimelli e Paolo Battifora, rappresenta uno strumento fondamentale per conoscere e approfondire la materia, molto utile anche per i rimandi al possibile utilizzo di altri strumenti di consultazione e studio. Rispetto alla precedente, questa edizione è arricchita di ben 150 voci , dando ampio spazio non solo ai protagonisti della Lotta di Liberazione ma anche a specifiche realtà territoriali e ad episodi precedentemente trascurati, tutti documentati e indagati con rigore metodologico.
  • L’Archivio storico dell’ISREC savonese, in fase di digitalizzazione attraverso un apposito progetto finanziato, in parte, dalla Fondazione “A. De Mari” – dichiarato di notevole interesse storico dalla Soprintendenza Archivistica della Liguria – contiene la documentazione relativa all’attività partigiana svolta fra i primi mesi del 1944 e il 25 Aprile 1945 nella Seconda Zona Ligure, corrispondente al territorio della provincia di Savona con l’esclusione dell’estremo ponente. Le carte finora digitalizzate sono costituite da circa 10.000 fogli, corrispondenti approssimativamente alla metà del materiale raccolto. L’obiettivo è quello di rendere agevolmente consultabile sul sito dell’Isrec un materiale particolarmente delicato e per questo non direttamente consultabile nei fogli originali, che sono conservati in un apposito locale climatizzato nella sede dell’Istituto.
  • Il volume conclusivo della trilogia del prof. Giuseppe Milazzo “Il sangue e gli ideali. Cronaca degli eventi che infiammarono Savona fra il 1919 e il 1924”, dedicato agli anni dell’avvento del fascismo nella provincia di Savona (1922-24), presenta i pregi già evidenziati in occasione dell’uscita dei volumi precedenti: oltre a mettere a fuoco importanti linee di sviluppo della storia savonese, le cui ripercussioni sono in parte ravvisabili anche nel presente, sul piano didattico si presta come fondamentale strumento di analisi delle vicende cittadine.

PROGRAMMA
Scarica la brochure

VENERDÌ 25 NOVEMBRE 2022 (ore 15.30 – 17.30)

Presentazione del Dizionario della Resistenza in Liguria

Partecipano:
• Domenico BUSCAGLIA, Dirigente Scolastico Liceo “Chiabrera-Martini”
• Mauro RIGHELLO, Presidente Fondazione ISREC Savona
• GiacomoRONZITTI, Presidente ILSREC Genova
• Paolo BATTIFORA, Curatore del volume

A tutte le scuole partecipanti verrà consegnata – quale omaggio dell’Istituto Ligure della Resistenza – una copia del Dizionario.


VENERDÌ 16 DICEMBRE 2022 (ore 15.30 – 17.30)

L’Archivio Storico dell’ISREC di Savona

Introduzione e saluti:

• Franca FERRANDO, C.d.A. Fondazione ISREC Savona
• Luciano PASQUALE, Presidente Fondazione “Agostino De Mari”

Relazioni:

• Giosiana CARRARA, già Direttore Scientifico ISREC Savona
L’Archivio ISREC: fonte del territorio per la storia del ‘900

• Marta PALAZZI, Archivista – Responsabile Progetto Digitalizzazione dell’Archivio
Il lavoro di digitalizzazione dei documenti e la loro fruizione

L’Archivio Storico ISREC – già noto come Archivio del Partigiano Ernesto – è stato a suo tempo acquisito dalla Fondazione “Agostino De Mari” e dalla stessa successivamente donato all’ISREC di Savona affinché provvedesse alla sua corretta catalogazione e conservazione e lo mettesse a disposizione di studiosi e cittadini interessati. La stessa Fondazione “De Mari” sostiene – con apposito finanziamento – il progetto di digitalizzazione in atto, volto a consentire la più sicura e agevole consultazione dei documenti in esso contenuti.


VENERDÌ 20 GENNAIO 2023 (ore 15.30 – 17.30)

Presentazione del 3° e ultimo volume dell’opera Il sangue e gli ideali. Cronaca degli eventi che infiammarono Savona tra il 1919 e il 1924. L’avvento del fascismo, di Giuseppe Milazzo.

Partecipano:
• Mauro RIGHELLO, Presidente Fondazione ISREC Savona
• Paolo PEZZINO, Presidente Istituto Nazionale “Ferruccio Parri”
• Giuseppe MILAZZO, Autore dell’opera


Informazioni importanti

L’attestato – che potrà essere richiesto da parte dei docenti e studenti partecipanti agli incontri – avrà valore di aggiornamento o credito scolastico.

Tutti gli insegnanti e gli studenti interessati dovranno presentare domanda di iscrizione al ciclo di incontri inviando una mail a uno dei seguenti indirizzi: isrec@isrecsavona.it oppure isrecsv@gmail.com entro giovedì 24 novembre 2022. Nella domanda dovranno essere indicati: Cognome e nome, Scuola di appartenenza, qualifica (docente o studente), indirizzo mail e numero di telefono. La partecipazione agli incontri è gratuita e aperta all’intera cittadinanza.

Eventuali richieste di chiarimenti potranno essere rivolte a Franca Ferrando, curatrice del progetto per conto dell’ISREC, al numero di cellulare 329.7605617.

PER ISCRIZIONI E INFORMAZIONI
Orario:
Lunedì, Martedì eMercoledì (h. 9.30 – 12.00)
Sede: via Maciocio 21/r, 17100 Savona.
E-mail: isrec@isrecsavona.itisrecsv@gmail.com
Sito web: www.isrecsavona.it
Telefono: 019.9482333

RICONOSCIMENTO
L’Istituto Storico della Resistenza e dell’Età Contemporanea della provincia di Savona (ISREC) è parte della Rete degli istituti associati all’Istituto Nazionale “Ferruccio Parri” (ex Insmli) riconosciuto agenzia di formazione accreditata presso il Miur (L’Istituto Nazionale Ferruccio Parri con la rete degli Istituti associati ha ottenuto il riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati).